Como

Incentivi per medici e infermieri
del pronto soccorso in estate

di oggisalute | 6 giugno 2019 | pubblicato in Attualità
pronto_soccorso_3_fg

Settantacinquemila euro per incentivi da assegnare a medici e infermieri delle strutture di Pronto soccorso dell’Asst Lariana nel periodo estivo. E’ la cifra stanziata dalla direzione dell’azienda socio sanitaria territoriale comasca per far fronte alla riduzione di personale legata alla fruizione delle ferie da giugno a settembre e garantire turni aggiuntivi nell’area dell’emergenza-urgenza. “La misura è stata varata dopo un proficuo confronto con le organizzazioni sindacali e il personale sanitario e medico”, informa una nota.

“Si tratta di un investimento destinato a coinvolgere i professionisti già presenti in azienda e già formati per lavorare nell’emergenza-urgenza – sottolinea Fabio Banfi, direttore generale Asst Lariana – e pensato per valorizzarne le competenze. Non abbiamo voluto far ricorso a personale precario, ma abbiamo deciso di coinvolgere in questo progetto colleghi che lavorano già nelle nostre strutture con intuibili vantaggi sull’organizzazione e sul servizio erogato alla cittadinanza, nell’attesa dell’espletamento dei concorsi a tempo indeterminato in questo ambito. Ringraziamo gli operatori che hanno aderito e i sindacati dei medici e del comparto per la fattiva collaborazione con l’azienda”.

Nel dettaglio, per i turni aggiuntivi di medici al Pronto soccorso dell’ospedale ‘Erba-Renaldi di Menaggio i fondi messi a disposizione sono pari a 36.500 euro; per rinforzare il team infermieristico del Pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna a San Fermo della Battaglia ci sono 26.600 euro, e per quello dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Cantù 12 mila.

“La scorsa settimana – spiega Massimo Coppia, coordinatore della Rsu dell’Asst Lariana – si è tenuta al Sant’Anna un’assemblea dei servizi. L’incontro si è svolto per la prima volta tra il personale medico e sanitario del Pronto soccorso di San Fermo, le organizzazioni sindacali di medici, Comparto e Rsu. Questo ha permesso l’inizio di una nuova pagina sindacale, rivolta alla co-gestione dell’organizzazione del lavoro, anche sotto l’aspetto economico. Lo scopo è rivolto alla fidelizzazione dei lavoratori presso l’Asst Lariana. Questo è un grandissimo risultato che ci vede precursori di un possibile futuro, dove azienda lavoratori e sindacato sono parte attiva alla valorizzazione del personale”.

(Fonte: Adnkronos)

Tweet

Lascia un commento